ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, primarie PS: Hollande vince e diventa candidato a presidenziali 2012

Lettura in corso:

Francia, primarie PS: Hollande vince e diventa candidato a presidenziali 2012

Dimensioni di testo Aa Aa

François Hollande abbraccia la rivale Martine Aubry e celebra la netta vittoria al ballottaggio delle primarie del Partito Socialista in Francia. Sarà lui il candidato alle presidenziali del prossimo anno, l’uomo che secondo gli ultimi sondaggi potrebbe sconfiggere Nicolas Sarkozy, che non ha ancora ufficializzato la candidatura: “Ho percepito le inquietudini che riguardano il nostro futuro – ha detto Hollande -, i disordini nel mondo della finanza, gli eccessi della globalizzazione, le carenze dell’Europa, e gli attentati all’ambiente. Voglio dare alla nostra nazione, a questo grande Paese che è la Francia, la fiducia nel fatto che può ritrovare, che deve ritrovare, un progetto in grado darle tutto il suo significato e che permetterà di progredire di nuovo”.

Martine Aubry – staccata di oltre dieci punti percentuali – torna al suo posto di primo segretario del Partito. Riconoscendo la sconfitta, a risultati ormai certi ha commentato: “Fino a sabato c‘è stato il dibattito – ha detto -. Poi, il voto. Poi, ci si riunisce intorno al nostro candidato. In seguito sarà il momento della squadra della Francia per il cambiamento, quella che volterà la pagina di dieci anni di destra e di cinque anni di sarkozismo”.

Inedito in Francia, le primarie dei socialisti hanno visto la partecipazione di circa tre milioni tra iscritti e simpatizzanti in questo secondo turno.