ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Esercito Kenya entra in Somalia contro rapitori stranieri

Lettura in corso:

Esercito Kenya entra in Somalia contro rapitori stranieri

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito del Kenya entra in Somalia per combattere gli estremisti islamici. L’operazione è stata lanciata sulla scia dei recenti rapimenti di stranieri sul suolo kenyano, poi trasportati in quello somalo. Nairobi acusa i ribelli di Shebab, che non hanno però rivendicato i sequestri.

Nell’ultimo mese quattro donne europee sono state prelevate in Kenya. Le ultime due – operatrici di Medici Senza Frontiere – sono state prelevate da uomini armati nel più grande complesso di campi profughi del mondo, quello di Dadaab: “Per la prima volta – ha detto George Saitoti, ministro della Sicurezza interna del Kenya – il nostro Paese è minacciato dal più alto livello di terrorismo”.

Dadaab si trova nella parte orientale del Kenya e ospita mezzo milione di rifugiati in fuga dalla siccità e dal conflitto in Somalia. Le autorità di Nairobi – che avevano messo in guardia circa la possibilità di membri di Shabab di spacciarsi per profughi per entrare in Kenya – hanno fatto sapere che il confine tra i due Paesi per ora resterà chiuso.