ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Quade Cooper, il "cattivo ragazzo" del rugby

Lettura in corso:

Quade Cooper, il "cattivo ragazzo" del rugby

Dimensioni di testo Aa Aa

Per gli All Blacks è il nemico numero 1. Quade Cooper, tre quarti dei Wallabies, è nato in Nuova Zelanda che ha lasciato da adolescente per l’Australia.

E non è solo questo un motivo di astio per i neozelandesi, lo è anche il suo carattere intemperante: è nota l’antipatia con Richie McCaw il flanker degli All blacks, l’ultima volta che si sono visti in campo Cooper gli ha rifilato una ginocchiata in testa.

“E’ un pò un traditore, perché ha lasciato la Nuova Zelanda, è nato qui e gioca con l’Australia. E’ un buon giocatore, ma non sa gestire bene la pressione”, dice un tifoso degli All Blacks.

“Sembra arrogante, ma puo’ anche essere minaccioso”, afferma Chris Rattue, giornalista del New Zealand Herald. “Puo’ giocare male, ma se gioca bene puo’ essere l’uomo che distrugge le speranze degli All Blacks e i sogni della Nuova Zelanda”.

“Ha conquistato i neozelandesi, è nelle loro menti. Poche persone mettono in agitazione Richie McCaw. Spero che lo faccia di nuovo”, dice un fan dell’Australia.

Cécile Skovron Mathy, euronews:

“Quade Cooper ha ammesso questa settimana di aver pensato di tornare a giocare in Nuova Zelanda alcuni anni fa. Anche se qui c‘è ostilità nei suoi confronti, i fan degli All Blacks potrebbero rimpiangere il fatto che non sia tornato, soorattutto se si prende in considerazione la difficoltà di trovare un valido sostituto di Dan Carter”.