ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: si spara a Tripoli e a Sirte

Lettura in corso:

Libia: si spara a Tripoli e a Sirte

Dimensioni di testo Aa Aa

Torna la guerra a Tripoli. Gruppi di combattenti filo-Gheddafi hanno ingaggiato scontri a fuoco nella capitale libica con le forze del Consiglio nazionale transitorio.

La battaglia è avvenuta nel quartiere di Abu Salim, dove era forte l’appoggio all’ex rais e ha visto l’impiego di armi automatiche e mitragliatori pesanti. Residenti hanno raccontato che gli scontri sono scoppiati dopo i guerriglieri filo Gheddafi hanno cercato di issare la vecchia bandiera verde libica e intonato slogan a favore dell’ex leader.

Intanto a Sirte, le forze del Cnt sono ripartite all’attacco per ritentare di prendere il controllo totale della città, dopo che ieri erano dovute arretrare di qualche chilometro sotto il fuoco dei lealisti di Gheddafi. Questi ultimi resistono in due quartieri, ma, secondo fonti della Nato, non sarebbero in grado di estendere la loro influenza, né di ottenere rinforzi o rifornimenti.

Sirte resta duramente contesa, ma la missione internazionale sottolinea che le forze del Cnt hanno fatto avanzate importanti, raggiungendo parti del centro, controllando l’Università e l’ospedale principale.