ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bilancio: Berlusconi chiede la fiducia numero 51

Lettura in corso:

Bilancio: Berlusconi chiede la fiducia numero 51

Dimensioni di testo Aa Aa

L’aula è chiamata a confermare la fiducia al governo Berlusconi e secondo la maggior parte degli osservatori la concederà, per la 51esima volta dall’inizio del mandato nel 2008.

Nel suo discorso alla Camera, il Premier ha ridimensionato la scottante bocciatura di martedì sul rendiconto, definendolo un “incidente che non può avere conseguenze improprie sul piano istituzionale”.

“Le istituzioni si difendono con la serietà e con la responsabilità e non facendo perdere tempo al Paese. Vi ringrazio e vi invito a confermare la fiducia nel nostro governo”.

Una chiara nota polemica circa l’assenza dell’opposizione. Pd e Italia dei valori hanno infatti disertato il discorso del Premier, presenti invece i radicali. Nel suo discorso, l’opposizione viene descritta come divisa su tutto e incapace di dar vita a un esecutivo di ricambio.

Non ci sta il leader di Italia dei valori, Antonio Di Pietro:

“Siamo alla vigilia della rivolta sociale, come le manifestazioni stanno dimostrando e prima che ci scappi la violenza è necessario che chi ha il senso di responsabilità lo dimostri ora prima che sia troppo tardi, togliendosi di mezzo”.

Per le vie della capitale le proteste sono proseguite per tutto il giorno. I verdi hanno manifestato chiedendo le dimissioni di Silvio Berlusconi, mentre erano in corso anche le dimostrazioni degli indignati, che proseguiranno fino a sabato.