ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuove accuse degli Stati Uniti contro l'Iran

Lettura in corso:

Nuove accuse degli Stati Uniti contro l'Iran

Dimensioni di testo Aa Aa

Continuano le accuse degli Stati Uniti dopo il complotto sventato che avrebbe dovuto uccidere l’ambasciatore dell’Arabia Saudita.

Il presidente statunitense Barack Obama punta il dito contro gli iraniani e pretende che gli alti responsabili del governo di Teheran ne rispondano.

“Questa non e’ solo un’escalation pericolosa. Fa parte dell’imprudenza e del comportamento nocivo del governo iraniano”.

Obama ha preferito però non entrare nei dettagli del complotto, ma è risoluto a continuare ad applicare le sanzioni più severe e a mobilitare la comunità internazionale perchè l’Iran paghi il prezzo di un simile comportamento.

“L’Iran considera chiunque non sia d’accordo con le sue intenzioni un nemico? Cioe? Chi non è con noi e contro di noi? Vogliono fare pressioni a tutti”.

L’Arabia Saudita ha poi accusato l’Iran di alimentare la violenza nella sua provincia orientale, dove si concentra la minoranza degli sciiti.

Teheran ha però respinto le accuse degli Stati Uniti, parlando di una manipolazione destinata a dividere i paesi musulmani.