ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Martine Aubry contesta François Hollande

Lettura in corso:

Martine Aubry contesta François Hollande

Dimensioni di testo Aa Aa

Duro scambio di battute ieri sera tra i due candidati alle primarie socialiste François Hollande e Martine Aubry durante un dibattito seguito da quasi 6 milioni di telespettatori.

Hollande, uscito vincitore al primo turno delle primarie socialiste di domenica scorsa con il 39,8 per cento dei voti e giudicato l’antagonista perfetto di Sarkozy, ha distaccato di quasi dieci punti Martine Aubry. Un confronto spietato, che ha visto però una strategia più offensiva del sindaco di Lilla:

“Penso di aver mostrato che per governare la Francia bisogna essere esperti e chiari”, ha dichiarato Martine Aubry. “Sono qualità che non trovo in François Hollande sotto diversi aspetti”.

“Non voglio screditare nessuno, non ho bisogno di denigrare, né di svalutare, né di tradire”, ha contrattaccato François Hollande, “ho solo bisogno di essere convinto di un progetto”.

Martine Aubry ha accusato il progetto di Hollande soprattutto di incertezza. Domenica 16 il secondo turno delle primarie.

C‘è grande attesa infine tra i due sfidanti per la decisione di Arnaud Montebourg, giunto terzo al primo turno delle primarie con oltre il 17 per cento dei voti. Il candidato si esprimerà infatti alla fine della consultazione.