ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gilda Shalit sarà libero entro pochi giorni

Lettura in corso:

Gilda Shalit sarà libero entro pochi giorni

Dimensioni di testo Aa Aa

Un risultato epocale ma dal gusto amaro l’accordo per la liberazione di Gilad Shalit. Israele ora non attende altro che rivedere, all’interno dei suoi tribolati confini, il volto del Caporale israeliano. Il volto di un giovane che avrà passato nelle mani dei militanti palestinesi 1934 giorni, 5 anni. Un’eternità per la madre Aviva e il padre, francese, Noam.

Un risultato dal retrogusto amaro per il governo di Benjamin Netanyahu che si agginge a rilasciare un numero record di prigionieri palestinesi, tra i quali le menti di attentati contro lo Stato ebraico degli ultimi anni. Ma il governo preferisce comprensibilmente ridimensionare i rischi per il Paese.

“Crediamo che l’accordo raggiunto sia equilibrato” ha detto Mark Regev, portavoce del Premier. “I rischi per la sicurezza sono minimi e ovviamente riportiamo immediatamente Gilad Shalit a casa dalla sua famiglia, in Israele”.

L’accordo concluso con Hamas è stato mediato dall’Egitto. Israele riporta a casa un giovane rapito quando aveva 19 anni ma i rappresentanti delle organizzazioni vittime del terrorismo sottolineano che l’accordo porterà altro sangue.