ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Euro 2012: gli ultimi pass a disposizione per Polonia e Ucraina

Lettura in corso:

Euro 2012: gli ultimi pass a disposizione per Polonia e Ucraina

Dimensioni di testo Aa Aa

Siamo al momento cruciale per quelle squadre che, a differenza dell’Italia di Prandelli, non sono ancora matematicamente qualificate per gli Europei di Calcio 2012.

Nel gruppo D, la grande sfida è quella di Parigi, tra Francia e Bosnia, allo scontro diretto per il primo posto nel girone.

I Bleus contano su un punto di vantaggio e sul fattore campo, per qualificarsi senza passare dallo spareggio.

Ma attenzione perchè la lista degli infortunati transalpini è davvero lunga. Tra questi, i fondamentali Abidal, Benzema e Ribery.

Inutile ai fini della qualificazione l’altro match, che si gioca a Tirana: Albania-Romania, già entrambe fuori dai giochi.

Altro incontro clou è quello tra Danimarca e Portogallo, a pari punti in testa al gruppo H.

A Copenaghen con un pareggio, passerebbero i portoghesi e i danesi andrebbero ai play-off.

“Tutti i migliori giocatori sono fuori. Gli errori difensivi sono parte del gioco, ma spesso è la difesa che ci aiuta a vincere. Non siamo preoccupati, sappiamo di avere una difesa forte” ha dichiarato Cristiano Ronaldo.

La Norvegia, che deve assolutamente fare una goleada con Cipro, intanto spera che in Danimarca non finisca con un pari, per passare.

Nel gruppo A, il Belgio deve assolutamente vincere con la Germania, per potersi qualificare come seconda del girone. Ma attenzione alla Turchia.

Nel gruppo B, alla Russia basta un solo punto, mentre tutto è aperto per il secondo posto, conteso tra l’Irlanda del Trap e l’Armenia, in campo a Dublino.

Nel girone dell’Italia, la Serbia deve vincere il derby balcanico con la Slovenia, altrimenti perderebbe la carta play-off a favore dell’Estonia.

Nel gruppo E, la Svezia, senza lo squalificato Ibra, deve battere l’Olanda, per passare automaticamente come migliore seconda.

Nel gruppo F, alla Grecia serve un punto contro la Georgia, mentre la Croazia spera nella sconfitta degli ellenici e nella vittoria casalinga con la Lettonia.

Non ci sono invece piu’ porte aperte nel gruppo G, con l’Inghilterra di Capello già qualificata e il Montenegro allo spareggio.

Infine, nel gruppo I, la Scozia deve battere la Spagna e sperare che la Lituania non vinca a Kaunas.