ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barça: ex Presidente Laporta ammette le sue colpe, ma...

Lettura in corso:

Barça: ex Presidente Laporta ammette le sue colpe, ma...

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex Presidente del Barcellona, Joan Laporta, ammette le sue colpe, davanti alla Corte del Tribunale della città catalana.

Lo spagnolo dichiara di aver ricevuto 10 milioni di euro dal fondo uzbeco Zeromax, ma

smentisce di aver avuto quel denaro per servizi calcistici illegali del Barça, come accusato dall’agente Fifa turco, Bayram Tutumlu.

“Diversi membri del Barcellona hanno scoperto qualcosa di veramente importante. Si è intascato soldi del club”.

Tutumlu accusa l’ex numero 1 del catalani di presunte irregolarità finanziarie, durante le trattative con diversi club dell’Uzbekistan. Laporta si difende davanti alla corte denunciando anche l’attuale direzione del Barça.

“Ci sono membri del comitato esecutivo, a iniziare dall’attuale presidente Sandro Rosell che, per essere gentile, hanno avuto un pessimo comportamento. Hanno creato una falsa accusa per il loro stesso interesse”.

La questione ha mosso molti componenti del club blaugrana, che si sono schierati contro o a favore del 49enne catalano. Tra loro Pep Guardiola che ha più volte ed espressamente appoggiato Laporta.