ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: attesa la sentenza contro Timoshenko

Lettura in corso:

Ucraina: attesa la sentenza contro Timoshenko

Dimensioni di testo Aa Aa

Sostenitori e avversari di Iulia Timoshenko attendono con ansia la sentenza nei confronti dell’ex leader dell’Ucraina, che il Tribunale di Kiev emetterà questo martedì.

Timoshenko è accusata di abuso di potere per avere approvato forniture di gas dalla Russia a prezzi elevati e senza aver consultato il suo governo.

L’ex premier si è sempre detta innocente. I suoi fedelissimi lo considerano un processo politico e temono una condanna.

“Abbiamo paura che succeda – sottolinea una donna – ed è per questo che siamo qui, per non farlo accadere. Anche se poi ci rivolgeremo alla corte europea e alla corte d’appello.”

Mentre i sostenitori di Timoshenko sono mobilitati e manifesteranno nelle prossime ore, i suoi detrattori mettono l’accento sulle responsabilità che un capo di governo deve tenere presenti sempre. “C’erano pressioni della Russia su di lei per aumentare il prezzo del gas – ammette un attivista -, ma lei era il premier dell’Ucraina e non doveva cedere, doveva farsi guidare solo dall’interesse nazionale.”

La sentenza avrà anche un impatto sulle relazioni internazionali del Paese. L’Unione europea non ratificherebbe gli accordi di partenariato se Timoshenko fosse condannata. Ci sarebbero conseguenze anche per la Russia, come spiega un analista: “A quanto mi risulta, il governo russo dice: se volete mettere in prigione Timoshenko, fatelo. Però non per la questione del gas, perché questo delegittimerebbe gli accordi siglati in passato e andrebbe contro gli interessi russi.”

Diplomatici europei hanno proposto che le accuse siano ridimensionate: dal piano penale a quello civile.

Secondo molti osservatori, questo giudizio potrebbe influenzare le future alleanze di questo paese, l’Ucraina. Naturalmente, un giudizio contro Timoshenko potrebbe portare l’Ucraina ad allontanarsi ancora di più dall’Unione Europea.