ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dexia sarà smembrata

Lettura in corso:

Dexia sarà smembrata

Dimensioni di testo Aa Aa

C‘è l’accordo tra Belgio, Francia e Lussemburgo per lo smantellamento del gigante bancario-assicurativo. Bruxelles nazionalizzerà il ramo belga assumendo il controllo totale di Dexia Banque Belgique. Domenica notte il Consiglio di amministrazione ha dato il via libera alla proposta. Il premier uscente Yves Leterme:

“Il contribuente non ne soffrirà troppo, perché il rischio è calcolato e il costo dell’operazione è relativo”.

Il governo belga sborserà 4 miliardi di euro per acquisire il cento per cento del capitale.

Francia Belgio e Lussemburgo insieme hanno dato garanzie statali per 90 miliardi di euro.

Nonostante l’operazione, c‘è apprensione tra i 4 milioni di clienti del gruppo franco-belga con partecipazione lussemburghese. Ascoltiamo la testimonianza di uno di loro:

“Sono sempre i cittadini che pagano. Penso che il governo abbia un po’ troppo la tendenza a voler rassicurare la gente, ma deve già trovare tot miliardi per il budget, ora 4 in più, siamo dei polli e lo resteremo”.

Dopo l’annuncio del piano di salvataggio, Dexia ha fatto uno scivolone sulle principali borse europee per poi riprendersi. A Milano è scesa del 36% per poi ribalzare del 10%.