ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dilaga la protesta in Usa, 11 arresti a Los Angeles

Lettura in corso:

Dilaga la protesta in Usa, 11 arresti a Los Angeles

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta Occupy Wall Street, partita il 17 settembre a New York, si sta diffondendo a macchia

d’olio negli Stati Uniti. Da Washington a Los Angeles, gli americani scendono in piazza contro l’avidità delle banche.

‘Noi siamo il 99%’ lo slogan del movimento che è arrivato a Washington, dove centinaia di manifestanti si sono radunati nei pressi della Casa Bianca.

“Il mondo è nel caos e nessuno sa cosa fare – dice una manifestante – Ma credo che questi ragazzi pongano le domande giuste”.

Il premio Nobel per l’economia Paul Krugman ha definito la protesta “politicamente ed economicamente giusta” e anche Chicago, la città del presidente Obama, ha manifestato il suo disagio: “Non mangiamo fuori spesso e non abbiamo la tv via cavo – dice una giovane madre – Utilizziamo il trasporto pubblico. Non viviamo al dilà delle nostre possibilità, ma a volte è dura”.

Undici persone sono state arrestate a Los Angeles durante una manifestazione, ma gli indignati statunitensi non sembrano intenzionati a fare marcia indietro.