ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il giorno dopo la scomparsa di Steve Jobs sorgono inquietudini per Apple

Lettura in corso:

Il giorno dopo la scomparsa di Steve Jobs sorgono inquietudini per Apple

Dimensioni di testo Aa Aa

Davanti alla casa californiana di Palo Alto, dell’innovatore e visionario dell’high tech, Steve Jobs, è la commozione, immersa nel silenzio a prevalere.

Le ore scorrono e tra incredulità gli ammiratori di Jobs vogliono soltanto ringraziare chi ha rivoluzionato il mondo digitale.

In altri angoli del mondo è un’altra l’urgenza. Che ne sarà di Apple senza il suo ispiratore? Le prime recenti mosse dell’erede di Jobs, Tim Cook hanno suscitato perplessità. Il mancato lancio dell’Iphone 5 è stata una delusione per pubblico e mercato.

La concorrenza quindi già scalpita. Primo fra tutti il gigante coreano Samsung, che aveva recentemente perso una battaglia contro il gruppo californiano, subendo l’interdizione della vendita in Germania del Galaxy Tab 10.1, giudicato troppo simile all’iPad.

Ora senza il creativo per eccellenza la strada per per i rivali di Apple sembra spianata.