ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cresce la protesta a Wall Street

Lettura in corso:

Cresce la protesta a Wall Street

Dimensioni di testo Aa Aa

Giorno dopo giorno, ora dopo ora gli indignati di Wall Street crescono. La protesta contro lo strapotere della finanza sulla vita pubblica prende vigore nel cuore di New York dove si sono riunite almeno 5.000 persone. Giovani, vecchi, studenti, rappresentanti sindacali, politici locali, gente comune. Una decina di persone sono state fermate, due delle quali con l’accusa di aver aggredito agenti di polizia. Ma complessivamente una protesta pacifica e senza incidenti.

“Mai nella storia c‘è stato tanto potere in così poche mani, la situazione è fuori controllo. Ora la gente si sveglia e dice no” dice una residente di New York.

“Sono infermiere qui a New York, vengo qui da due settimane , prima del lavoro, dopo il lavoro, nella pausa pranzo, per sostenere il movimento occupiamo Wall Street” racconta un altro manifestante.

“Come giovane mi riguarda direttamente perché rappresento il gap tra la vecchia e la nuova generazione. E la nuova generazione al momento non ha voce in capitolo” dice una stedentessa.

Il movimento nato 3 settimane fa a Manhattan ha già fatto eco a Seattle, San Francisco, Los Angeles. E una prima manifestazione è prevista per oggi a Washington.