ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barroso: un'azione coordinata per ricapitalizzare le banche

Lettura in corso:

Barroso: un'azione coordinata per ricapitalizzare le banche

Dimensioni di testo Aa Aa

Bruxelles è stata debole sul problema dei debiti sovrani: è quanto ha affermato José Manuel Barroso durante il nostro programma ITALK in diretta stamattina.

Il presidente della commissione europea ha risposto alle domande inviate dai telespettatori, su diversi temi, innanzitutto quelli economici.

“Lei si considera in qualche modo responsabile del caos economico a cui assistiamo attualmente nell’Unione Europea?”, ha chiesto un telespettatore.

Josè Manuel Durao Barroso:

“Non sono stato io a crearlo, ma naturalmente mi sento responsabile per quanto riguarda il modo di gestire questa situazione, ce la stiamo mettendo tutta. Stiamo facendo di tutto per trovare una soluzione, ma non è facile tra i 17 Paesi dell’area euro e i 27 dell’Unione Europea. Credo che stiamo facendo qualche progresso, ma sinceramente mi piacerebbe che si procedesse più velocemente perché i parlamenti e i governi sono molto più lenti dei mercati”.

Barroso si è detto contrario alla creazione di un’agenzia di rating europea, pubblica, e ha ribadito il lancio di un’azione comune sulle banche:

Josè Manuel Durao Barroso:

“Stiamo proponendo agli stati membri un’azione coordinata per ricapitalizzare le banche e liberarci degli asset tossici di cui possano essere in possesso”.

Alex Taylor, euronews:

“Come vede l’euro fra dieci anni?”

Josè Manuel Durao Barroso:

“Più forte naturalmente, finora molti Stati membri dicono di voler entrare nell’euro mentre nessuno vuole abbandonarlo”.