ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Wikipedia si mette il bavaglio. Protesta contro il Ddl sulle intercettazioni

Lettura in corso:

Wikipedia si mette il bavaglio. Protesta contro il Ddl sulle intercettazioni

Wikipedia si mette il bavaglio. Protesta contro il Ddl sulle intercettazioni
Dimensioni di testo Aa Aa

Contro la legge bavaglio l’edizione italiana di Wikipedia si autosospende. L’enciclopedia on-line piu’ famosa al mondo ha chiuso l’accesso alle sue 845mila definizioni: è visibile soltanto una pagina con un lungo messaggio che spiega le motivazioni della scelta.

Ben nota la causa scatenante di tale decisione: il disegno di legge sulle intercettazioni voluto dal governo Berlusconi. Tra proteste di piazza e proteste in Aula l’emendamento ha avuto il via libera dalla Commissione.

L’Italia dei Valori esorta il Capo dello Stato a inviare un messaggio alle Camere mentre la Federazione della Stampa guarda con apprensione a un provvedimento che prevede il carcere per i giornalisti che pubblicano intercettazioni irrilevanti

“Noi abbiamo un’informazione che già è sbilanciata da una parte, invece di avere una stampa piu’ libera del mondo, abbiamo una stampa che vuole essere piu’ imbavagliata”.

Per l’opposizione la legge bavaglio è uno schiaffo alla democrazia e alla libertà di stampa. Contro ogni forma di censura nuova manifestazione dei giornalisti mercoledi’ prossimo a Roma. Intanto in extremis è stato trovato un accordo che “salva” i blog dall’obbligo di rettifica con il conseguente rischio di dover pagare multe salate.