ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: via libera a raid contro PKK in Iraq

Lettura in corso:

Turchia: via libera a raid contro PKK in Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

Sì dal Parlamento turco al prolungamento per un anno dell’autorizzazione ai raid nel nord dell’Iraq contro i ribelli curdi.

Una mozione approvata nel 2007 e poi prolungata per cinque anni, per permettere all’esercito turco di compiere missioni terra-aria contro il PKK, senza violare il diritto internazionale.

“Gli attacchi terroristici sono dovuti al fatto che questo gruppo può radunarsi e liberamente muoversi nel nord dell’Iraq senza ostacoli”, ha dichiarato il ministro degli Esteri turco Ahmet Davutoglu in Parlamento, “L’obiettivo di una probabile operazione oltre confine è chiaro: nel mirino sono gli assassini nel nord dell’Iraq, che uccidono donne e bambini”.

Lo scontro si è acuito all’inizio dell’estate, con la ripresa degli attacchi del PKK, che dal 1984 lotta per la creazione di uno stato indipendente, e della repressione del movimento politico curdo da parte delle autorità turche. Sono più di 120 le vittime del conflitto da metà giugno.