ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terremoto Moody's su Berlusconi. La maggioranza fa quadrato

Lettura in corso:

Terremoto Moody's su Berlusconi. La maggioranza fa quadrato

Dimensioni di testo Aa Aa

La maggioranza fa quadrato intorno al governo, per difendere palazzo Chigi dall’effetto Moody’s. Berlusconi minimizza il declassamento ad A2 con cui l’agenzia di rating ha di fatto ribadito il recente giudizio di Standard & Poor’s, ma l’opposizione attacca. Al segretario del PD Bersani, che parla di “mazzata” e dice che “così non si arriva a fine legislatura”, dal PdL risponde Fabrizio Cicchitto.

“Era nell’ordine delle cose – dice – che dopo Standard & Poor’s si pronunciasse anche Moody’s e assumesse un atteggiamento analogo. Ricordo che i provvedimenti economici presi dal governo ad agosto sono stati riconosciuti efficaci da tutte le autorità europee”.

Dura l’Udc che accusa la leadership del paese di nascondere la testa sotto la sabbia: “Stiamo vivendo ore drammatiche – il commento di Pier Ferdinando Casini -. Dietro di noi c‘è lo spettro della Grecia, eppure c‘è una totale irresponsabilità da parte di chi ritiene che tutto possa continuare come prima, nella completa paralisi della politica”.

In linea con l’appello alla sterzata misurato per le vie di Roma sembra poi Emma Marcegaglia, che da Confindustria invita a “cambiare il modo di affrontare la crisi per riguadagnare la credibilità sui mercati internazionali”.