ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Se non lei, chi? Amanda torna a casa, il giallo resta

Lettura in corso:

Se non lei, chi? Amanda torna a casa, il giallo resta

Dimensioni di testo Aa Aa

Se non lei, chi? Il rientro di Amanda negli Stati Uniti chiude virtualmente il feuilleton giudiziario a suo carico, ma rilancia con prepotenza l’interrogativo.

Se per la ventiquattrenne mette la parola fine a un’odissea iniziata nel 2007, l’assoluzione in secondo grado con Raffaele Sollecito getta nuove ombre sull’omicidio Meredith.

“Quanto è per me importante in questo momento – ha detto fra le lacrime nel corso di una conferenza stampa improvvisata all’aeroporto di Seattle – è ringraziare tutti coloro che hanno creduto in me, che mi hanno difesa, che hanno sostenuto la mia famiglia. E proprio la mia famiglia è la cosa che ora conta di più… Tutto ciò che desidero è stare con loro. E’ per questo che li ringrazio per essere qui al mio fianco”.

Mentre l’assenza di accordi di estradizione con gli Stati Uniti mette Amanda al riparo da eventuali ribaltamenti in Cassazione, a farsi sentire è ora Rudy Guede: condannato in via definitiva a 16 anni per concorso in omicidio, l’ivoriano spera in una revisione del processo che riporti a casa anche lui.