ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero generale. I Sindacati: "Troika e Governo cancellano i diritti dei lavoratori"

Lettura in corso:

Sciopero generale. I Sindacati: "Troika e Governo cancellano i diritti dei lavoratori"

Dimensioni di testo Aa Aa

In Grecia è ancora una volta la piazza il megafono del malcontento. Lo sciopero indetto per oggi dai Sindacati ha già fatto convergere nella capitale migliaia di lavoratori in collera. Chi protesta sa che l’annunciato taglio di 30 mila posti di lavoro nel settore pubblico e la diminuzione del 20% dei salari non rimetterà i conti in ordine. Gli organizzatori si attendono una mobilitazione pari a quella del 2008.

“Quelli che scioperano sono generalmente lavoratori del settore pubblico, noi del settore privato lavoriamo sempre ma questa volta no” – afferma una lavoratrice di Atene. “Dobbiamo riprenderci in mano le nostre vite e difendere il nostro diritto al lavoro, altrimenti come andremo avanti?” – aggiunge una donna.

Chiusi ministeri, uffici comunali, scuole e università, negli ospedali solo personale d’emergenza, fermi tutti i mezzi di trasporto. Scioperano anche i controllori del traffico aereo, costringendo alla cancellazione di 400 voli.

Una risposta compatta dei lavoratori di ogni categoria, consapevoli che dopo la scure che si abbatterà sul settore pubblico non sarà finita. È stato annunciato infatti l’ intervento sulla contrattattazione collettiva e l’abolizione del salario minimo garantito.