ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuove norme sull'imbarco dei liquidi entro il 2013

Lettura in corso:

Nuove norme sull'imbarco dei liquidi entro il 2013

Dimensioni di testo Aa Aa

Aereoporti e aerei sono un obiettivo potenziale per criminali che cercano di organizzare stragi. L’Unione europea sta incrementando gli sforzi per ridurre il rischio terrorismo. Se ne è parlato a Bruxelles in un seminario di esperti sulla sicurezza aerea. I body scanner ad esempio sono una delle soluzioni dalla tecnologia più sofisticata, come spiega il coordinatore europeo anti-terrorismo

“Rivelano il corpo nudo e allora? – dice Gilles de Kerchove-Sembra che gli ultimi modelli di body scanner siano innocui per la salute, efficienti e rispettosi della privacy.

Le limitazioni sull’imbarco di liquidi sono un’altra misura introdotta dopo un fallito attentato con esplosivi liquidi. Ma questo provvedimento dovrebbe cambiare entro il 2013.

Mathias Ruete, Direttore Generale per la mobilità e il trasporto alla Commissione europea: “Si potranno lasciare in valigia i propri liquidi, la valigia passerà sotto gli scanner, la tecnologia dovrebbe poter distinguere se si tratta di liquidi innocui oppure se possano essere utilizzati delle bombe”.

I passeggeri per il momento devono essere pazienti e sopportare i controlli. Ma è per la loro sicurezza.

sottolinea Zbignew Maczka, Vice-presidente dell’Aviazione Civile Polacca: “La maggior parte di queste misure non sono piacevoli, sono fastidiose. La vita del passeggero non è facile, ma il numero di clienti sta crescendo”.

Questa riunione di esperti a Bruxelles è stata organizzata dalla Polonia. Durante il suo semestre di presidenza non ci sono stati attentati. Varsavia spera di passare il testimone mantenendo buoni risultati sulla sicurezza.