ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lockerbie, Megrahi annuncia "una nuova verità"

Lettura in corso:

Lockerbie, Megrahi annuncia "una nuova verità"

Dimensioni di testo Aa Aa

Presto si saprà la verità su Lockerbie. A dirlo è Abdel Basset al Megrahi, il libico condannato all’ergastolo nel 2001 per l’attentato in cui morirono 270 persone.

L’uomo è stato rilasciato dalle autorità scozzesi due anni fa perché malato terminale di cancro e sostiene che gli restano pochi mesi di vita.

Dalla sua casa di Tripoli, ha aggiunto che il suo ruolo nell’attentato è stato sopravvalutato e che ‘‘tra pochi mesi nuovi elementi saranno svelati’‘.

Megrahi era un agente dell’intelligence libica e fu accolto come un eroe al suo rientro in patria due anni fa. A riceverlo all’aeroporto anche Gheddafi.

Gli Stati Uniti hanno sempre protestato contro la sua liberazione: 189 delle 270 persone che furono uccise dalla bomba piazzata sull’aereo Pan Am che esplose nei cieli della Scozia nel 1988 erano americani.