ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, nasce un fronte comune d'opposizione

Lettura in corso:

Siria, nasce un fronte comune d'opposizione

Dimensioni di testo Aa Aa

Le opposizioni a Bashar al-Assad fanno fronte comune. I principali gruppi politici che si oppongono al regime siriano hanno formato un Consiglio nazionale, ponendo così le basi per un possibile dopo-Assad. Chiedono sostegno umanitario da parte della comunità internazionale ma si dichiarano contro interventi che pregiudichino la sovranità siriana. Però…

“Qualsiasi forma di intervento – dice Bourhan Ghalioun – deve avvenire in accordo col Consiglio nazionale che è stato formato oggi. In questo caso, coopereremo con le forze internazionali. Non accetteremo alcun intervento al di fuori di questo quadro”.

La Siria intanto continua a essere scossa dalla repressione del dissenso da parte del governo di Damasco. Sui social network circolano video di manifestazioni di studenti, funerali di cittadini uccisi dalle forze dell’ordine e scontri armati tra truppe regolari e ribelli.

La città di Rastan, in precedenza occupata da un battaglione di militari disertori, è stata riconquistata dalle forze regolari dopo 5 giorni di combattimenti che avrebbero fatto almeno 120 morti.