ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rastan, soffocata la ribellione con la violenza

Lettura in corso:

Rastan, soffocata la ribellione con la violenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Rastan è tornata sotto il controllo dell’esercito governativo. Da venerdì sulla città siriana, a 200 km a nord di Damasco,si è abbattuta l’offensiva delle forze del presidente Bashar Al Assad. Carri armati ed elicotteri hanno messo sotto assedio il centro popolato da circa 40 mila abitanti, divenuto un punto di riferimento per il rifugio e l’ organizzazione dell’offensiva dei soldati disertori.

Negli scontri degli ultimi giorni sono morte a Rastan undici persone, cinque civili e sei militari. Ma le violenze si sono allargate anche alla vicina provincia di Homs dove otto civili sono morti per le ferite causate da colpi d’arma da fuoco sparate dall’esercito. La repressione del movimento di contestazione in Siria ha già causato secondo l’Onu circa 2 700 vittime.