ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Paura in Kenya dopo i 2 rapimenti

Lettura in corso:

Paura in Kenya dopo i 2 rapimenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Ora in Kenya si diffonde la paura tra i turisti, dopo il secondo rapimento di un’europea nell’arco di meno di un mese. La francese Marie Dedieu, 66 anni, residente da una quindicina d’anni nell’isola di Manda, di fronte a Lamu, località da turismo esclusivo, è stata prelevata tra venerdì e sabato da una banda di 10 malviventi che l’hanno caricata su una barca e portata in Somalia. I rapitori hanno avuto uno scontro a fuoco con la polizia ma, per quanto feriti, sono riusciti a dileguarsi. Due agenti sono dispersi nel naufragio della loro imbarcazione.

“Ecco dov‘è il problema – dice il tour operator Abdul Alim -. Avere una Marina senza navi è come non avere una Marina. Lo stesso vale per la Polizia. Quando la chiamiamo di notte, i poliziotti ci dicono che devono arrivare da un’altra isola. Loro hanno una barca, ma spesso non hanno la benzina, oppure non hanno un comandante disponibile, quindi va fatto di più per la nostra sicurezza”.

Tre settimane fa, una turista inglese fu rapita e suo marito ucciso in un resort sulla costa settentrionale di Lamu. Si pensa che anche lei si trovi in Somalia. Per quest’isola, la crisi è seria: l’economia locale dipende al 90 per cento dal turismo.