ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: panico per ambasciatore Usa, ad Homs uccisi 2 bambini

Lettura in corso:

Siria: panico per ambasciatore Usa, ad Homs uccisi 2 bambini

Dimensioni di testo Aa Aa

Damasco provoca Washington e gli Stati Uniti condannano quella che definiscono una campagna di intimidazione.

Un attacco ingiustificato, dice il segretario di Stato Hillary Clinton, quello all’ambasciatore Robert Ford, oggetto di lanci di pietre e uova mentre si recava nell’ufficio di un esponente dell’opposizione, Hassan Abdelazim. Due ore di panico per il diplomatico prima di essere tratto in salvo.

“Questo episodio dimostra l’intolleranza del regime e dei suoi sostenitori – ha detto la Clinton – ed è profondamente deplorevole che il regime di Assad continui la sua campagna di violenza contro la sua stessa gente”.

Ma Damasco non allenta la presa: è di sette civili uccisi, tra cui due bambini – denuncia l’Osservatorio siriano per i diritti umani – il bilancio di un’operazione delle forze di sicurezza contro gli oppositori a Homs, nella Siria centrale. Secondo l’Onu sono 2.700 i morti in Siria dall’inizio della rivolta.