ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Da Parigi Papandreou rassicura l'Europa

Lettura in corso:

Da Parigi Papandreou rassicura l'Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Dall’Eliseo, ospite di Nicolas Sarkozy, il premier greco George Papandreou rassicura l’Europa:

Atene è pronta a mantenere gli impegni in cambio di altri aiuti finanziari ed è aperta all’invio di osservatori internazionali per constatare i sacrifici in atto.

Il capo del governo greco definisce molto costruttivo l’incontro con il presidente francese: “I greci sono determinati a fare i cambiamenti necessari. Stiamo facendo sacrifici e vivremo sulla nostra pelle le decisioni che abbiamo preso. È nostra responsabilità attuare tutte le riforme necessarie, prima di tutto perché vogliamo cambiare la Grecia e renderla un paese competitivo, socialmente giusto e trasparente”.

Nei prossimi giorni Sarkozy incontrerà il cancelliere tedesco Angela Merkel. Obiettivo: trovare una via d’uscita alla crisi in cui a rischiare non è solo il paese ellenico.

“Il fallimento della Grecia sarebbe un fallimento per tutta l’Europa”, ha dichiarato Nicolas Sarkozy, “Non ci sono alternative credibili. C‘è invece un obbligo morale ed economico di solidarietà. Non è possibile abbandonare la Grecia”.

Una solidarietà che non fuga i timori di un default, anche se parziale, sempre in agguato per Atene che oltre alla crisi deve affrontare anche la forte contestazione interna.