ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bahrein: candannati i medici della protesta

Lettura in corso:

Bahrein: candannati i medici della protesta

Dimensioni di testo Aa Aa

Colpirne 1 per educarne 100. In Bahrein un uomo è stato condannato a morte, riconosciuto colpevole per l’omicidio di un poliziotto durante le proteste lo scorso marzo, e 20 medici sono stati condannati a pene dai 5 ai 15 anni di reclusione.

Per il personale sanitario dell’ospedale Salmanya di Manama le accuse sono di occupazione dei locali ospedalieri per protesta, occultamento di bombe molotov, reati contro l’ordine pubblico. Secondo i condannati, che respingono le accuse, è la punizione per aver dato cure mediche ai manifestanti.

“E’ un chiaro messaggio del governo a chiunque intenda chiedere riforme politiche vere: ecco che cosa vi aspetta” dice Said Boumedouha, rappresentante di Amnesty International.

In marzo le proteste contro la dinastia Al-Khalifa, famiglia sunnita al potere in un Paese a maggioranza sciita, sono state represse nel sangue con un bilancio di almeno 30 morti. Per porre fine alle manifestazioni le autorità del regno hanno chiesto l’intervento delle forze armate di Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti.