ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: arrestato giovane americano. Voleva colpire Washington

Lettura in corso:

USA: arrestato giovane americano. Voleva colpire Washington

Dimensioni di testo Aa Aa

Colpire il cuore della politica degli Stati Uniti con un nuovo attentato. Era l’obiettivo di Rezwan Ferdaus, cittadino americano arrestato dall’FBI. 26 anni, era da tempo sospettato di essere simpatizzante di Al Qaida.

Laureato in fisica alla Northwestern University di Boston, all’inizio del 2010 Ferdaus era stato contattato da agenti federali sotto copertura.

Il giovane progettava di utilizzare dei modellini di aerei telecomandati, carichi di esplosivo per centrare i propri obiettivi.

Ma secondo l’FBI sarebbe stato anche in grado di modificare dei cellulari trasformandoli in detonatori per attentati contro militari statunitensi di stanza in Iraq e in Afghanistan. Le manette per Ferdaus sono scattare ad Ashland, in Massachusetts, una quarantina di chilometri a ovest di Boston.

Nel mirino del giovane il Pentagono, sede della difesa, già colpito l’undici settembre di dieci anni fa e il Congresso, il parlamento statunitense. I droni sarebbero dovuti partire dall’East Potomack Park, lungo il fiume di Washington. Ma l’Ufficio federale, questa volta, è riuscito a sventare il piano.