ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: ulteriore inasprimento dei rapporti con gli Usa

Lettura in corso:

Pakistan: ulteriore inasprimento dei rapporti con gli Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Basta con le accuse di connivenza con il terrorismo che non tengono conto degli sforzi fatti dal Pakistan. È quanto manda a dire agli Stati Uniti il primo ministro Yousaf Razam Gilani, in un clima tra i due paesi che dal blitz contro Osama bin Laden è all’insegna della tensione crescente:

“Il Pakistan non può subire pressioni per “fare di più”. I nostri interessi nazionali devono essere rispettati in ogni circostanza”, ha dichiarato il premier pakistano davanti ai vertici politici e militari, “ Da parte nostra, porte aperte ai negoziati”.

Washington accusa Islamabad di non fare abbastanza nella lotta contro al-Qaeda e in particolare contro la rete Haqqani, che considera il braccio armato dei taleban in Pakistan e in Afghanistan. E il segretario di Stato americano Hillary Clinton parla di una possibile iscrizione del gruppo sulla lista nera statunitense.

Intanto mercoledì, a Karachi e Lahore, centinaia di persone sono scese in piazza per protestare contro quella che viene considerata un’ingerenza di Washington negli affari interni pakistani.