ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: la troika ad Atene, protestano dipendenti pubblici

Lettura in corso:

Grecia: la troika ad Atene, protestano dipendenti pubblici

Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di dipendenti pubblici bloccano l’entrata del ministero dell’Economia ad Atene: vogliono impedire i colloqui con la troika. Oggi nella capitale greca è il giorno dell’incontro tra i rappresentanti di Unione europea, Banca Centrale Europea, Fondo Monetario Internazionale e il ministro dell’Economia Evangelos Venizelos.
 
La missione deve valutare gli sforzi del governo e quindi sbloccare ulteriori aiuti. I lavoratori sono sul piede di guerra: “Chiediamo di abolire il piano di austerità. Chiediamo anche che la troika lasci la Grecia – dice un dipendente pubblico -. La troika appoggia le misure anti-crisi, che stanno portando alla povertà sia i dipendenti pubblici che i lavoratori del settore privato”.
 
I dipendenti pubblici hanno bloccato anche altre sedi ministeriali in occasione dell’arrivo della troika. Che, l’ultima volta, aveva lasciato Atene prima del previsto perché il governo non era riuscito a convincere sulle misure taglia deficit e le riforme economiche necessarie per ricevere altro denaro del piano di salvataggio da 110 miliardi di euro. Secondo gli analisti, tuttavia, le trattative alla fine porteranno al vialibera per la sesta tranche di aiuti, da cui la Grecia dipende per evitare la bancarotta.