ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cuba, governo liberalizza la compravendita di auto

Lettura in corso:

Cuba, governo liberalizza la compravendita di auto

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono su tutte le cartoline di Cuba, eppure le vecchie auto americane degli anni Cinquanta potrebbero lasciare il passo a mezzi più moderni. Il decreto firmato dal presidente Raul Castro legalizza infatti la compravendita di veicoli a motore sull’isola: una riforma attesa da mezzo secolo che entrerà in vigore dal 1 ottobre.

“Era tempo che si decidessero – sostiene un taxista della Havana – è una cosa che esiste in tutti i paesi del mondo, perché dovremmo essere diversi?”.

Per importare veicoli nuovi dall’estero, sarà necessaria un’autorizzazione statale. Ma a Cuba, dove uno stipendio medio è di 20 dollari al mese, il problema è un altro. “Dove li trovo i soldi per una macchina? Devo chiederli a Raul, perché questo lavoro statale non mi rende abbastanza per comprarne una”.

La misura fa parte di un pacchetto di 300 riforme approvate nell’ultimo congresso del Partito comunista ed è una prima conseguenza del processo di cambiamento in atto sull’isola.