ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Via libera del Bundestag ampliamento fondo europeo salva stati

Lettura in corso:

Via libera del Bundestag ampliamento fondo europeo salva stati

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa supera il test tedesco, con l’importante via libera del Bundestag all’ampliamento del fondo europea salva-stati. Una vittoria fondamentale per Angela Merkel, che alla camera bassa del Parlamento ottiene un’ampia maggioranza, con 523 voti favorevoli, e, soprattutto, senza il bisogno di quelli dell’opposizione.
 
La riforma dell’EFSF European Financial Stability Facility prevede, oltre alla possibilità del fondo di acquistare titoli di stato già in circolazione, l’aumento della dotazione da 250 a 440 miliardi di euro. La prima economia europea aumenta il suo contributo da 123 miliardi a 211. “L’Europa dipende dalla forza dell’economia tedesca – ha detto il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schäuble -. Per questo la solidarietà della Germania è un fatto ovvia. Ma noi dobbiamo perseguire una politica finanziaria ed economica che ci permetta di continuare a essere un punto di riferimento e un motore di crescita in Europa”.
  
La riforma dell’EFSF è stata approvata da dieci Stati. La Germania costituiva lo scoglio più duro da superare. Domani è previsto il voto al ramo alto del Parlamento tedesco, il Bundesrat. Ma si tratta di una semplice formalità. Per i successivi aiuti alla Grecia, Angela Merkel ha fatto sapere di volere attendere il verdetto della troika.