ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rissa all'Onu nel giorno di Abbas

Lettura in corso:

Rissa all'Onu nel giorno di Abbas

Dimensioni di testo Aa Aa

Alle Nazioni Unite, la forza della diplomazia scuote il Palazzo di Vetro, nel giorno della richiesta del riconoscimento dello Stato palestinese. È venerdì 23 settembre e scoppia una rissa tra guardie Onu e una delegazione in occasione dell’Assemblea Generale.

Il premier turco Recep Tayyip Erdogan sta partecipando a una riunione e, a quanto sembra, si sarebbe precipitato verso la sala dove stava parlando il leader palestinese Mahmoud Abbas, ma al suo entourage sarebbe stato impegito l’accesso per motivi di sicurezza.

Da qui, tra una spinta e l’altra, si è arrivati alle mani: “La scorsa settimana – ha detto Martin Nesirky, portavoce del Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon – ci sono stati alcuni malintesi tra gli addetti alla sicurezza delle Nazioni Unite e membri di una delegazione. Riteniamo che queste incomprensioni siano state chiarite e che le azioni necessarie siano state prese, anche per impedire che episodi simili tornino a verificarsi in futuro”.

I tafferugli sono comunque proseguiti per diversi minuti, ma alla fine, Erdogan è riuscito ad assistere alla seconda parte del discorso di Abbas. Peggio è andata a una guardia Onu, finita all’ospedale.