ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Jackson suicida? Al via processo Dott. Murray

Lettura in corso:

Jackson suicida? Al via processo Dott. Murray

Dimensioni di testo Aa Aa

Una disgrazia, un omicidio involontario, forse addiruttura un suicidio. A più di due anni dalla morte di Michael Jackson il processo al suo medico personale Conrad Murray si apre all’insegna dell’incertezza.

Incertezza non certo per l’accusa che ritiene Murray resoponsabile dell’uccisione del Re del pop.

“Conrad Murray ha simbolicamente e letteralmente abbandonato Michael Jackson il 25 giugno 2009. Ha lasciato un uomo vulnerabile pieno di valium, midazolam, tavor, propofol” ha detto David Walgren.

Gli avvocati difensori del dottore che seguì il cantante fino alla fine dei suoi giorni, il 25 giugno di due anni fa, sostengono che Jackson abbia assunto autonomamente, dopo che Murray se ne era andato, una dose di calmanti poi rivelatasi letale. Murray rischia fino a 4 anni di carcere se giudicato colpevole.