ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Euro 2012: un gruppo di femministe protesta in topless contro la prostituzione

Lettura in corso:

Euro 2012: un gruppo di femministe protesta in topless contro la prostituzione

Dimensioni di testo Aa Aa

Per un uomo contento, c‘è un gruppo di donne che non lo è affatto.

Martedì mattina davanti allo Stadio Olimpico di Kiev, cinque femministe hanno protestato in jeans e topless contro il possibile incremento del turismo sessuale in Ucraina, durante gli Europei.

Le ragazze hanno agitato striscioni con la scritta ‘Euro 2012 senza prostituzione’.

“Stiamo protestando contro la mafia che sta dietro a Euro 2012. Siamo contro gli uomini che vogliono venire a tifare la loro squadra e vogliono donne ucraine a poco” ha dichiarato una delle ragazze.

“Quando uno straniero viene nel nostro Paese gli dicono: ‘L’Ucraina è un bordello. Quando vieni qui non guardi solo una partita di calcio, supporti il tuo team e bevi birra, ma puoi anche avere una ragazza ucraina per un centinaio di dollari e poi torni a casa dalla tua famiglia.’

L’Ucraina, pero’, non è un bordello”.

Le attiviste del gruppo Femen, a causa della loro protesta a seno nudo, messa in scena proprio mentre Michel Platini si trovava all’interno dello stadio, sono state tutte arrestate dalla polizia ucraina.

Non senza qualche difficoltà…