ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: ministro Finanze si dimette dopo critiche a Medvedev

Lettura in corso:

Russia: ministro Finanze si dimette dopo critiche a Medvedev

Dimensioni di testo Aa Aa

Una lotta di potere così dura non si vedeva in Russia da oltre un decennio. Il presidente Dmitry Medvedev ha chiesto e ottenuto le dimissioni del ministro delle Finanze, Alexei Kudrin.

Kudrin – che ha fatto uscire indenne la Russia dalla crisi finanziaria internazionale e che avrebbe voluto la carica di premier – aveva criticato lo scambio di poltrone tra Medvedev e il primo ministro Putin, aggiungendo: “non sarò mai al governo con Medvedev”.

Ma in Russia c‘è chi immagina un ritorno a sopresa di Kudrin quando Putin sarà di nuovo presidente: “Potrebbe accadere che il primo ministro che Putin designerà subito dopo le elezioni del 2012, durerà circa un anno, un premier temporaneo – spiega Nokolai Petrov, analista al Moscow Carnegie Centre – Ed è possibile che Kudrin possa tornare nel governo con la carica di primo ministro”.

Lo scambio dei ruoli al vertice mostra le prime insidie. E mentre la Germania chiede di inviare degli osservatori per il voto, la borsa di Mosca reagisce alle polemiche negativamente con l’indice Rts sceso a 1327 punti.