ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stato palestinese, chiesta decisione Onu in 2 settimane

Lettura in corso:

Stato palestinese, chiesta decisione Onu in 2 settimane

Dimensioni di testo Aa Aa

I palestinesi vorrebbero che le Nazioni Unite decidessero entro due settimane sulla loro richiesta di adesione, come Stato, all’Onu. La richiesta, consegnata ieri dal presidente dell’Anp Mahmud Abbas nelle mani del segretario generale Ban Ki Moon, è stata trasmessa al Consiglio di sicurezza. Qui troverà sicuramente il veto degli Stati Uniti, ma i palestinesi spingono comunque per la discussione come atto politico rispetto al quale ognuno dovrà prendersi le proprie responsaiblità.

Nel frattempo, il quartetto per il Medio Oriente, formato dalla stessa Onu, da Unione Europea, Stati Uniti e Russia, ha rilanciato l’iniziativa per un negoziato di pace tra Israele e Anp. L’inviato del quartetto Tony Blair spiega la road map dell’iniziativa.

“Dovrebbe esserci un incontro preparatorio entro un mese – ha detto Blair -; entro tre mesi, entrambe le parti dovrebbero avanzare proposte complessive su confini e sicurezza, i primi due argomenti in discussione. Dovranno esserci progressi sostanziali entro sei mesi per arrivare all’accordo finale non più tardi della fine del prossimo anno”.

La proposta del Quartetto parte già zoppa, perché esclude precondizioni. Mahmud Abbas, invece, ha detto chiaramente che vuole il congelamento delle colonie per sedersi a un tavolo, condizione che gli israeliani non accettano.