ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rugby: Nuova Zelanda-Francia, sfida tra vecchi rivali

Lettura in corso:

Rugby: Nuova Zelanda-Francia, sfida tra vecchi rivali

Dimensioni di testo Aa Aa

Assomiglia a una finale, ma è il match più atteso della fase eliminatoria dei mondiali di rugby. Nuova Zelanda-Francia questo sabato allo stadio Eden Park di Auckland vede di fronte i padroni di casa,

con il capitano Richie McCaw al rientro, e il quindici transalpino che sconfissero nell’87 vincendo il mondiale. Ma i francesi fanno anche paura: sono loro ad aver eliminato in due edizioni della competizione gli All Blacks.

“Si tratta della Francia ed è un match dei mondiali. C‘è molta storia e questo lo rende ancora più emozionante”, dice il coach neozelandese Graham Henry. “Credo che l’ultima volta che abbiamo giocato contro di loro una partita dei mondiali non abbiamo vinto. Quindi c‘è una certa tensione”.

La formazione schierata da Marc Lievremont,

dentro due mediani di mischia e fuori tutta la terza linea titolare, desta sospetti: c‘è chi insinua che la Francia voglia perdere per evitare il primo posto nel girone e lo scontro con avversari duri come Sudafrica e Australia sulla strada per la finale.

“Per quanto riguarda le voci fatte circolare dai media della Nuova Zelanda, ossia che scenderemo in campo con una squadra che vuole perdere la partita, non è così”, afferma Lievremont. “Giocheremo per vincere e schiererò la miglior squadra possibile”.

Nuova Zelanda e Francia sono per ora a pari punti, martedì si affrontana Canada e Giappone.