ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Netanyahu, palestinesi riconoscano Stato ebraico

Lettura in corso:

Netanyahu, palestinesi riconoscano Stato ebraico

Dimensioni di testo Aa Aa

Accolto dagli applausi dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, Netanyahu risponde ad Abbas negando il valore della richiesta del riconoscimento all’Onu.

E se il capo dell’Anp apre al negoziato di pace, il premier israeliano chiede un incontro a margine dei lavori.

“!http://www.euronews.net/media/download/articlepix/plastinian-statehood.jpg!”: http://it.euronews.net/tag/stato-palestinese/

“Gli insediamenti non rappresentano il nucleo del conflitto – ha detto Netanyahu – Le colonie sono il risultato del conflitto. Il nodo è sempre stato, e rimane, purtroppo, il rifiuto dei palestinesi di riconoscere uno Stato ebraico in qualsiasi confine”.

“Penso che sia tempo che la leadership palestinese riconosca ciò che ogni leader internazionale serio ha riconosciuto – ha aggiunto il premier israeliano -Israele è lo Stato ebraico”.

“Presidente Abbas perché non si unisce a me – ha concluso il capo del Governo israeliano – Dobbiamo smetterla di negoziare i negoziati. Andiamo avanti con il dialogo. Negoziamo la pace”.

Tra accuse reciproche, mani tese e ovazioni, si è conclusa una giornata storica per il Medio Oriente.