ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Netanyahu, palestinesi riconoscano Stato ebraico

Lettura in corso:

Netanyahu, palestinesi riconoscano Stato ebraico

Netanyahu, palestinesi riconoscano Stato ebraico
Dimensioni di testo Aa Aa

Accolto dagli applausi dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, Netanyahu risponde ad Abbas negando il valore della richiesta del riconoscimento all’Onu.

E se il capo dell’Anp apre al negoziato di pace, il premier israeliano chiede un incontro a margine dei lavori.

“!http://www.euronews.net/media/download/articlepix/plastinian-statehood.jpg!”: http://it.euronews.net/tag/stato-palestinese/

“Gli insediamenti non rappresentano il nucleo del conflitto – ha detto Netanyahu – Le colonie sono il risultato del conflitto. Il nodo è sempre stato, e rimane, purtroppo, il rifiuto dei palestinesi di riconoscere uno Stato ebraico in qualsiasi confine”.

“Penso che sia tempo che la leadership palestinese riconosca ciò che ogni leader internazionale serio ha riconosciuto – ha aggiunto il premier israeliano -Israele è lo Stato ebraico”.

“Presidente Abbas perché non si unisce a me – ha concluso il capo del Governo israeliano – Dobbiamo smetterla di negoziare i negoziati. Andiamo avanti con il dialogo. Negoziamo la pace”.

Tra accuse reciproche, mani tese e ovazioni, si è conclusa una giornata storica per il Medio Oriente.