ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, il Governo: "la storia ci riconosc erà di aver salvato il Paese"

Lettura in corso:

Grecia, il Governo: "la storia ci riconosc erà di aver salvato il Paese"

Dimensioni di testo Aa Aa

“Tempi duri”. “Molto duri”. Se lo sono detti il Presidente greco Carolos Papoulias e il Ministro delle finanze, Evangelos Venizelos, incontrandosi in Parlamento. E se lo dicono loro, che sono tempi duri, a maggior ragione lo dicono i sindacati, che proprio fuori dalla porta manifestano a gran voce, nel giorno dello sciopero generale. E l’opposizione, come questo deputato dell’estrema sinistra: “Per due anni avete obbedito agli ordini distruttivi del mercato e del Fondo Monetario Internazionale. Siete in guerra con la società, con i pensionati, con i disoccupati”, ha detto rivolto all’esecutivo. Il ministro Venizelos aveva appena detto che questo governo sarà certamente ricordato per i tagli, ma la storia gli riconoscerà il merito di aver salvato il Paese dal collasso.

Migliaia di persone hanno manifestato, per l’ennesima volta, contro l’austerity varata dal governo per sbloccare il salvifico – ma forse no – prestito concesso da Europa e FMI. L’ultima mossa, il taglio del 20% per le pensioni superiori ai 1.200 euro, e la sospensione dei contratti di 30.000 dipendenti pubblici.