ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia, esplosione nel centro di Ankara, 3 morti e 34 feriti

Lettura in corso:

Turchia, esplosione nel centro di Ankara, 3 morti e 34 feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Clima di preoccupazione in Turchia, dopo l’esplosione nel centro di Ankara che ha causato tre morti e 34 feriti, tre dei quali in pericolo di vita. Le indagini puntano sulla pista dell’attentato, ma pare accertato che a provocare danni aggiuntivi allo scoppio sia stata l’alimentazione a gas di alcune delle vetture coinvolte.

I testimoni, specie quelli accorsi subito dopo l’esplosione, parlano di una scena infernale davanti ai loro occhi.

“E’ stata davvero potente. Ci ha letteralmente fatti tremare. Ha distrutto l’ufficio, divelto le finestre. La facciata dell’edificio è stata danneggiata. Era pieno di feriti a terra, gente che stava bruciando. Terribile”.

Sebbene la polizia sottolinei che nessuna pista viene tralasciata, il ministro dell’Interno turco, Naim Sahin, parla esplicitamente di attacco terroristico.

“Lo scoppio è avvenuto in una strada affollata, dove molte persone parcheggiano le auto. Quindi appare chiaro che tra gli obiettivo degli autori ci fosse anche quello di fare più vittime possibile”.

In passato le cittâ della Turchia sono state più volte teatro di attentati alla bomba, messi in atto da separatisti kurdi, estremisti di sinistra o islamici fondamentalisti.