ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stato palestinese: Abbas a NY, Usa verso veto

Lettura in corso:

Stato palestinese: Abbas a NY, Usa verso veto

Dimensioni di testo Aa Aa

Israele dovrebbe riconoscere la Palestina e non lasciarsi sfuggire la chance per la pace. Queste le parole di Mahmoud Abbas, al suo arrivo a New York, dove venerdì tenterà di richiedere il riconoscimento della Palestina come Stato presso le Nazioni Unite.

Una situazione difficile per il presidente dell’Autorità Palestinese: gli Stati Uniti hanno avvertito che apporranno il diritto di veto.

Il Quartetto per il Medio Oriente, formato da Onu, Usa, Russia e Unione europea, sta lavorando freneticamente per riportare israeliani e palestinesi ai negoziati diretti.

“Il mio punto di vista è molto semplice, in questa settimana dobbiamo puntare ad ottenere un significativo avanzamento sui temi della statualità palestinese e della ripresa dei negoziati – ha detto il rappresentate del quartetto per il Medio Oriente, l’ex premier britannico Tony Blair – Questa è la soluzione migliore e il modo migliore di offrire giustizia ai palestinesi e sicurezza agli israeliani”.

Anche i paesi donatori dell’Autorità palestinese hanno chiesto una ripresa dei negoziati di pace.

Sicuro il premier israeliano Benyamin Netanyahu: il tentativo palestinese all’Onu è destinato a fallire. E non manca l’opposizione interna ad Abbas: Ismail Haniyeh, capo di Hamas nella Striscia di Gaza, ha avvertito che il presidente dell’Anp non gode del consenso di tutti i palestinesi.