ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Si combatte per Bani Walid. Ancora niente accordo al Cnt per il nuovo governo libico

Lettura in corso:

Si combatte per Bani Walid. Ancora niente accordo al Cnt per il nuovo governo libico

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli ultimi fedelissimi del colonnello Gheddafi e i ribelli del Cnt continuano a combattere attorno a Bani Walid, una delle ultime roccaforti del rais.

Nel mirino delle forze lealiste anche un aereo turco, contro cui la contraerea ha aperto il fuoco mentre paracadutava aiuti umanitari.

Sul piano politico, come ha detto ai giornalisti Mahmud Jibril, le diverse componenti del Cnt non sono ancora d’accordo sulla spartizione dei ministeri e nemmeno sulla necessità di far nascere un governo prima di aver catturato il dittatore spodestato. Diversi pareri che certamente faranno slittare la creazione dell’esecutivo transitorio.

E mentre Muhammar Gheddafi rimane nascosto, la scena mediatica la tengono occupata i suoi uomini. Il suo portavoce, Mussa Ibrahim, dice a una tv siriana che “17 mercenari al servizio dei ribelli sono stati catturati” dai lealisti. Tra di loro ci sarebbero tecnici e consulenti in gran parte francesi, due britannici e un qatariota. Il portavoce del colonnello ha poi promesso che le immagini dei prigionieri saranno mostrate in televisione, senza pero fornire altri dettagli.

Nessun commento alla dichiarazione di Ibrahim è giunto da Londra o da Parigi.