ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, lealisti contrattaccano a Bani Walid e Sirte

Lettura in corso:

Libia, lealisti contrattaccano a Bani Walid e Sirte

Dimensioni di testo Aa Aa

La resistenza dei fedelissimi di Gheddafi sta mettendo in difficoltà gli insorti. A Bani Walid le forze lealiste avrebbero catturato o ucciso molti ribelli, secondo quanto ha dichiarato un portavoce di Muammar Gheddafi a una tv araba.

Ieri si è combattuto per tutta la giornata. Gli insorti, dopo aver preso il controllo di alcuni quartieri, sono stati costretti a ripiegare, sotto il fuoco dei razzi lanciati dai lealisti, ma hanno parlato di una ritirata tattica per riorganizzare le truppe e i rifornimenti di munizioni.

Da due giorni si combatte a Sirte, dove gli insorti sono riusciti a entrare e a occupare l’aeroporto e diversi quartieri. Ieri, alle camionette di combattenti del CNT arrivate da Misurata si sono aggiunti centinaia di uomini a bordo di fuoristrada e carri armati.

Nel cuore del deserto meridionale, rimangono in mano ai lealisti Sebha e Jufra, dove secondo il Cnt Gheddafi starebbe organizzando la sua controffensiva.