ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kosovo, agenti Eulex dispiegati ai posti di frontiera

Lettura in corso:

Kosovo, agenti Eulex dispiegati ai posti di frontiera

Dimensioni di testo Aa Aa

La missione europea in Kosovo ha dispiegato alcuni suoi doganieri ai posti di frontiera di Jarinje e Brnjak, gli stessi che a fine luglio erano stati teatro di scontri tra le forze dell’ordine e la popolazione serba.

Gli agenti Eulex sono arrivati in elicottero, per aggirare i blocchi stradali allestiti per protesta dai manifestanti serbi. Il tutto si è svolto con l’appoggio e la supervisione delle forze della Nato.

Il premier kosovaro Hashim Thaci ha affermato la legittimità internazionale dell’operazione, descritta dalla Commissione europea come un importante passo in avanti. Il dispiegamento degli agenti Eulex, che presiederanno i posti di frontiera accanto ai doganieri kosovari, è frutto di un accordo tra Pristina e Belgrado raggiunto all’inizio del mese a Bruxelles.

Già a luglio, le autorità kosovare avevano tentato di far rispettare un embargo commerciale sui prodotti serbi nel nord del paese, dove la maggioranza della popolazione non è albanese e si considera ancora legata a Belgrado. In tutta la regione, le principali vie di comunicazione continuano a essere interrotte a causa delle proteste.