ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trader infedele, Ubs perde un miliardo e mezzo

Lettura in corso:

Trader infedele, Ubs perde un miliardo e mezzo

Dimensioni di testo Aa Aa

Scoppia un altro caso di trader infedele. Questa volta è la svizzera Ubs a denunciare una perdita di circa un miliardo e mezzo di euro per operazioni di trading non autorizzate nel settore della banca d’investimenti.

Dopo la denuncia, un uomo di 31 anni, probabilmente il trader sospettato, è stato arrestato la notte scorsa a Londra. L’istituto di credito ha annunciato che la perdita farà probabilmente piombare nel rosso la terza trimestrale di quest’anno.

Lo scandalo ricorda quello del francese Jerôme Kerviel, trader della Societé Générale che con le sue operazioni non autorizzate fece perdere 4,9 miliardi di euro alla sua banca. Kerviel è stato condannato a 5 anni di prigione e a un mega risarcimento.