ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Minsk, processo agli attentatori della metro

Lettura in corso:

Minsk, processo agli attentatori della metro

Minsk, processo agli attentatori della metro
Dimensioni di testo Aa Aa

L’attentato alla metropolitana di Minsk dell’aprile scorso viene rievocato dalla Corte suprema di Bioelorussia, dove è iniziato il processo. Due bielorussi di 25 anni sono alla sbarra: Dmitri Konovalov, accusato di terrorismo, rischia la pena di morte; Vladislav Kovalev è accusato di complicità.

Nell’esplosione sotterranea trovarono la morte quindici persone, mentre furono più di duecento i feriti. Molti di loro hanno partecipato alla prima udienza del processo.

Il presidente Aleksandr Lukashenko, accusato di tendenze dittatoriali da Stati Uniti e Unione europea, disse che l’attentato era stato fomentato da potenze straniere. Secondo i magistrati che hanno condotto l’inchiesta, i due imputati hanno agito da soli.