ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"In campo con orgoglio". Il Giappone si prepara agli All Blacks

Lettura in corso:

"In campo con orgoglio". Il Giappone si prepara agli All Blacks

Dimensioni di testo Aa Aa

I Golia del rugby pronti a mostrare i muscoli contro i Davide del Sol Levante. Sulla carta è poco più di un allenamento: colpiti da numerosi infortuni, i favoritissimi All Blacks fanno però esercizio di modestia e mostrano il massimo rispetto per l’avversario giapponese, che li attende giovedì ad Hamilton, per il loro secondo match di questa Coppa del mondo.

“Non conosco troppo bene i giocatori giapponesi sul piano individuale – ammette il coach della Nuova Zelanda, Graham Henry -. Sono però certo che siano ottimi rugbysti e che giocheranno bene. Sarà un incontro ad alto livello e noi faremo la nostra parte per portare a casa il risultato. Il nostro obiettivo è questo. E di giocare meglio che contro Tonga”.

Confortato dalla buona prestazione contro la Francia, il Giappone sa di essere in crescita. Di vittoria non si osa neppure parlare. Traguardo alla portata appare però quello di fare meglio del 1995. Quando il passivo fu di 145-17…

“Due sono gli obiettivi che ci siamo posti – dice l’allenatore John Kirwan -: da una parte continuare a crescere. E dall’altra onorare la responsabilità nei confronti del pubblico in Giappone, dimostrando il nostro coraggio e la nostra determinazione. Difenderemo con il cuore e con l’anima, faremo girare la palla e daremo prova di essere in grado di giocare un buon rugby”.

Vittoriosa nel match d’esordio proprio sul Giappone, la Francia scenderà in campo domenica contro il Canada, per difendere il condominio ai vertici del Gruppo A.